Stagione Teatrale

Sarà la Fondazione Egri per la Danza - polo per lo studio, la creazione e la valorizzazione per la danza e tra le principali realtà coreutiche del Piemonte - a curare la nuova stagione di spettacoli che animerà il Teatro Balbo di Canelli nei mesi primaverili: “Canelli in Teatro” è il titolo, ma anche l’invito, di un programma che vedrà protagonista la danza, ma non solo, e pensato per un pubblico di curiosi, appassionati e di famiglie, che coinvolgerà anche gli istituti scolastici del territorio con appuntamenti dedicati.

 

Forte dell’esperienza pluriennale di programmazione diffusa in Piemonte, in particolare attraverso il network IPuntiDanza, la Fondazione presenterà nei prossimi mesi alcune produzioni del repertorio della Compagnia EgriBiancoDanza, proponendo così al pubblico spettacoli versatili e accessibili.

 

CALENDARIO

 

16 marzo 2024 ore 21

RING OF LOVE - A glamour rock dance show

Spettacolo di danza, musica dal vivo e canto

EgriBiancoDanza

“Love is careless in its choosin ... Love descends on those defenceless” (l’amore non ha riguardi nelle sue scelte ...  l’amore piomba su quelli che sono indifesi). Queste parole della canzone “Soul Love” di David Bowie aprono  la coreografia di Raphael Bianco. Senza esclusione di colpi l’amore sconvolge le carte e le regole sfidando le anime a un confronto, a volte feroce, a volte lirico, e a volte indicibile. Una danza di corpo e viscere per rappresentare un delirio misterioso che riempie e sconvolge la vita. Un ring per otto round di incontri e scontri. Uno spettacolo multimediale  con musica e canto dal vivo che attraverso le epoche del rock dal glamour di David Bowie e Bryan Ferry al punk di Talking Heads e The Stooges sino all’elettronico di Depeche Mode e Radiohead, rievoca le più belle  canzoni dedicate all’amore in tutte le sue forme.

 

18 aprile 2024, ore 21

TOURDEDANSE Á LA ROSSINI

Spettacolo di danza dedicato alla cucina sulle musiche di Rossini

EgriBiancoDanza

Uno spettacolo dedicato al genio di Gioachino Rossini, un compositore indissolubilmente legato al cibo e all’enogastronomia, che sono stati addirittura fonte di ispirazione di alcune sue opere. Lo spettacolo proposto dalla Compagnia EgriBiancoDanza con le coreografie di Raphael Bianco propone due atti, dedicato ognuno a un ingrediente: il cioccolato, inteso come elemento portatore di sensualità, fastosità e divertimento, è protagonista di brevi storie danzate ispirate a ricette che hanno come elemento centrale questo “cibo degli dei”; “Spezie e Aromi”, un balletto ispirato ai contest fra chef dagli esiti imprevedibili, dove l’uso di spezie e aromi è il valore aggiunto di ciascuna pietanza ma allo stesso tempo causa di equivoci e esilaranti colpi di scena, tra danza, prosa e musica;

 

21 maggio 2024 ore 21

GALA - Spettacolo di danza tra Italia e Francia

EgriBiancoDanza, Jeune Compagnie Desoblique, AFED (Alta Formazione Egri Danza)

La Fondazione Egri per la Danza ha storicamente tra le proprie missioni statutarie quella di formare professionalmente le future generazioni del mondo della danza. Nella serata si presenterà il lavoro della francese Jeune Compagnie Désoblique diretta da Blandine Martel Basile e dell'ensemble italiano di AFED - Alta Formazione Egri Danza in un confronto con gli artisti della storica compagnia italiana di EgriBiancoDanza diretta da Susanna Egri e da Raphael Bianco.

 

  

INFO E PRENOTAZIONI

biglietteria@egridanza.com / 366.4308040 / www.egridanza.com

 

BIGLIETTI

Intero 15€ | ridotto 12€ (over 65, under 12, tessera musei) | ridotto 10 € (Gruppi da 5 persone) | ridotto scuole di danza 10€ | ridotto disabili 5 euro

Abbonamento 3 spettacoli intero 40€

Abbonamento 3 spettacoli ridotto 32€

Canelli A3_compressed_page-0001
Festival Danza Estate 2020 | Compagnia Zerogrammi - Elegia delle cose perdute
TYCOONS (1)

Mostre

Il Consorzio per la Tutela dell’Asti nel 2022 ha compiuto 90 anni e per festeggiare nel migliore dei modi ha organizzato la mostra “Novant’anni di Bollicine”:  un racconto in forma di esposizione sulla storia dei produttori dell’Asti uniti sotto il simbolo del Consorzio, con l’obiettivo di condurre i visitatori in un viaggio nel passato, nel presente e nel futuro del più storico vino spumante italiano. 


Curata da Pier Ottavio Daniele, in collaborazione con Giancarlo Ferraris, Andrea Triberti, Massimo Branda, Luca Percivalle, Zeta Solution e Designstudio25, la mostra ha aperto uno spazio di riflessione che non si rivela soltanto celebrativo, ma è soprattutto utile a evidenziare il contributo di crescita culturale ed economica che il Consorzio dell’Asti ha saputo dare al comparto vitivinicolo e ai settori ad esso collegati. 


Una visita che si può definire “esperienziale”, completa, e che attraversa le diverse aree di attività della Denominazione con uno storytelling emozionale. L’esposizione, infatti, documenta l’evoluzione e la storia della DOCG Asti, pioniera della tradizione spumantistica piemontese nel mondo, attraverso le campagne di comunicazione che hanno reso riconoscibili e iconici l’Asti Spumante e il Moscato d’Asti nel mondo. Dalle prime immagini pubblicitarie, ai poster artistici creati da Leonetto Cappiello e Armando Testa, dai Caroselli televisivi in bianco e nero degli anni ’50, agli spot contemporanei, ancorati nell’immaginario collettivo anche grazie al coinvolgimento di star internazionali. 


La mostra “90 anni di bollicine” sarà visitabile con accesso libero presso Palazzo Giuliani - 1° piano fino al 15 marzo 2024, nei seguenti orari: il lunedì dalle 10.30 alle 13.00 e dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30.

A3_LOCANDINA_90ANNI