Incontri con gli autori

Presentazione del libro di Laura Nosenzo “Il senso dell’acqua”

Domenica 19 aprile la giornalista e scrittrice astigiana Laura Nosenzo presenterà alla Biblioteca Civica “G. Monticone” di Canelli il suo ultimo libro “Il senso dell’acqua” (Araba Fenice Edizioni).

L’appuntamento, promosso dalla Biblioteca insieme alle associazioni Memoria Viva e Valle Belbo Pulita, è per le 17.

La scrittrice converserà con Claudio Riccabone, vicepresidente di Valle Belbo Pulita.

Il libro, impreziosito dalle fotografie di Michela Pautasso e Paolo Smaniotto, raccoglie trenta storie di astigiani che hanno vissuto vicende insolite con l’acqua di mezzo tra il Monferrato e le Langhe, l’Europa delle guerre contemporanee e l’Africa del bisogno quotidiano, fino alle suggestioni dell’Oriente e alle contraddizioni del Sud America.

Una delle storie più curiose (“Oggi i pesci sono stupidi”) riguarda il Belbo e ha per protagonista Massimo Branda, presidente di Memoria Viva, che parteciperà all’incontro con altri canellesi citati nel racconto. Quest’ultimo inizia dagli stupori adolescenziali di un gruppo di ragazzini, assetati di avventure lungo il Belbo. “Oggi i pesci sono stupidi” si dicono, una mattina d’agosto degli Anni Settanta, con i piedi piantati nell’acqua: per una volta cavedani, carpe e barbi non sfuggono alle loro mani ingorde, ma si lasciano trasportare - arresi - dalla corrente… un mistero racchiuso nelle profondità del torrente, pensano i bambini. Ben altra versione, invece, potrebbero raccontare le acque, umiliate dall’inquinamento.

Il racconto affronta anche il rapporto tra il protagonista e il Belbo di oggi. Non a caso farà da corollario all’incontro la mostra di Paolo Rizzola “A due passi dalla città”, con immagini sulla fauna della cassa di espansione del corso d’acqua.

Ingresso libero; al termine aperitivo.